Se vi capita di scottarvi leggermente, inumidite un brandello di cotone con dell’aceto e fate subito un impacco sulla parte dolorante, vi sentirete meglio.

Un vecchio ed efficace rimedio per avere mani morbide e candide consiste nel risciacquarle di tanto in tanto con del succo di limone spremuto che, con le sue vitamine, cancella macchie e rossori.

Lavate una patata di media grandezza, inseritela in un calzino e fate un nodo per non farla scappare. Ponete il calzino in lavatrice, con la biancheria, dove la patata svolgerà più funzioni: assorbirà gli odori dalla biancheria, libererà amido che sarà di aiuto per addolcire l’acqua e mantenere i tessuti morbidi e svolgerà anche un azione meccanica, sbattendo qua e là all’interno del cestello. Terminato il lavaggio togliete la patata che potrete riutilizzare altre 2 o 3 volte.

Se non avete tempo di lavarvi i capelli, mescolate un cucchiaio di sale fino con mezzo bicchiere di maizena, trasferite il composto in una saliera e spargetelo uniformemente sui capelli. Spazzolando, sporco e unto se ne andranno.

Conservate i bicchierini di plastica dello yogurt:lavateli,asciugateli e decorateli con pitture acriliche. Una volta asciutti,bucateli sul fondo e fate passare nel forellino un nastrino,fissato all’interno con un nodo che non deve superare il foro. Con questi vasetti colorati potrete decorare un albererello in camera dei bambini.