La legna da utilizzare nel cammino dovrebbe essere quella di faggio, di quercia, di acero o di betulla,. Molte persone preferiscono però quella delle conifere (come il pino, l’abete o il larice) perché danno vita a un vivace crepitio. Attenti, però: il balletto delle scintille all’interno del camino potrebbe essere pericoloso.

Pare che l’odore della candeggina piaccia in maniera particolare ai gatti. Detto questo, se la userete per pulire la sua cassetta il micio si abituerà più velocemente ad usarla.

Il portaspago fatto per i nonni 
Servono: un barattolo usato, come quelli della marmellata, smalti colorati, uno scampolo di pannolenci, un pennellino e un gomitolo di corda.
Disegnate sul coperchio del barattolo un muso di maialino, di un cane o di un gatto e attaccatevi due orecchie ricavate ritagliando il pannolenci.
Inserite nel barattolo un gomitolo di corda, fate fuoriuscire lo spago dal forellino che praticherete sul coperchio, bucandolo dall’esterno, e chiudendolo.

Realizzate un quaderno di stoffa cucendo insieme alcuni quadrati di cotone tinta unita (15 per 15cm) ai quali avrete applicato dei pezzetti di tessuto colora ritagliati in maniera da formare figure stilizzate come una casetta, un fiore, un bambino, un sole, una palla…