Sapete che io sono una gran fan della Ale/Bridget :) e dei suoi simpaticissimi gufetti, così ho deciso di seguire un suo video tutorial e di ricrearne uno anch’io. Il suo video lo trovate qui. Mi sono procurata tutto il materiale utile per la realizzazione del mio gufetto e mi sono messa all’opera :) è stato come ritornare bambine, quando con la mia mamma mi divertivo a cucire o a creare qualche oggetto. Logicamente non mi è venuto perfetto (ma nessuno è perfetto), però è tanto simpatico solo a guardarlo!

Grazie Bridget :)

Occorente:

2 scampoli di stoffa

2 cartamodelli a forma di triangoli (più o meno) uno da 13cm l’altro più basso

1 cartoncino a forma rotonda

2 bottini

ovattina q.b.

spilli (opzionale)

forbici (io ho le mie Premax)

metro

Ho ritagliato i miei due cartamodello, ho appoggiato sulla stoffa (nel mio caso è un vecchio pigiama in pile) e sono andata a disegnarne i contorni. Poi li ho ritagliati.

Ho poi cucito la pancia al corpo seguendo i due lati tondi degli scampoli, idem dall’altro lato in modo da crearli il becuccio (che a me è venuto orrido..).

Ho poi riempito di ovatta la pancina del nostro gufetto :) infine ho chiuso con una filza il fondo, mi raccomando non stringete troppo.

Ho ritagliato la base (un cerchio di cartone ) per far star il gufetto in piedi, ho ritagliato un altro pezzetto di stoffa con la forma del cartoncino e facciamo lo stesso lavoro che abbiamo fatto per il corpo.

Infine cuciamo tutto direttamente, corpo e base :) eheheheh notare che bruttezza …

Fermiamo il beccuccio con due punti di filo e cuciamo gli occhietti ..

Tadannn :) ciaoooo

Opzionale in questo caso, se volete potete profumare il vostro gufetto con qualche goccia di o.e. (nel mio caso ho scelto la lavanda).

Ora è solo da sistemare… in cucina magari :)

Oppure dentro l’armadio per profumare la vostra biancheria..

Oppure sul comodino per conciliare il vostro sonno..