Vi potrà suonare strano ma io in 37 anni e mezzo non ho mai mangiato la zucca! Così, presa dalla curiosità delle varie ricette postate su internet dalle amiche, ho voluto acquistare la mia prima zucchetta :) in realtà è solo una metà .. è comunque costosetta! Questa a vederla così non pareva un granché, ma ho deciso di acquistarla perché proveniva da Napoli. Dopo aver seguito un tutorial su come pulirla (grazie santo you tube!), l’ho tagliata a dadini e l’ho ammorbidita mettendola in forno (già caldo) per 15 minuti a 180°. Passato il tempo necessario, con l’aiuto di una forchetta ho schiacciato la polpa rendendola morbida e pronta all’impasto successivo. Qui gli ingredienti da aggiungere sono opzionali, io avevo disponibili dei dadini di prosciutto e del formaggio tipo fontina che ho tagliato a cubetti. Ho unito un uovo, sale e pepe q.b., pan grattato, parmigiano. Ho preparato tre piatti con la farina, due uova sbattute, pane grattugiato. A turno (partendo dalla farina) ho passate le mie polpette (devono essere grandi quanto un’albicocca) da piatto a piatto e poi dritte a friggere nell’olio di girasole ben caldo :)

Il tempo di dorare qualche minuto, scolatele dell’olio, quindi adagiatele su carta da cucina assorbente. Servire calde ma anche fredde hanno il loro gusto :)

I semini al suo interno non li ho buttati ma, dopo averli puliti bene sotto il getto dell’acqua, li ho tostati nel forno per circa 10/12 minuti. Sono ottimi come antipasto o sgranocchiati davanti alla TV. Ricchi di carotenoidi e vit E sono un vero alleato per il nostro organismo :) leggi qui i 10 motivi per cui non dovremo mai farne a meno.